lunedì 23 novembre 2009

Happy birthday, Puma of Lambrate!!!

Ecco le testimonianze, i messaggi di auguri inviati da tanti amici e fans (che alla fine per noi sono la stessa cosa) che con non poca commozione da parte di Fabio, Susy e di tutta la TBB, mi sono state inviate. Spero che questa pagina la possano leggere tante persone, tutti quelli che erano sabato 21 al Bloom di Mezzago, anche quelli che non sono riusciti ad entrare causa raggiungimento dei limiti di capienza del locale.

Dal canto mio, ho già avuto l'occasione di esternare i miei auguri e la mia gratitudine verso questo uomo che ormai è entrato di diritto nella leggenda del Blues. Però, avendone la possibilità quale gestore di questo blog, ne approfitto per aggiungere che quello che sta succedendo qui a Milano non ha precedenti nella storia della musica e specialmente del Blues. Sarà merito delle nuove tecnologie, internet, i blog, Myspace, Facebook, ecc., che ci aiutano a diffondere sempre di più la filosofia del Blues, sarà il rinnovato desiderio della gente di ascoltare musica vera, che trasmette passione, amore e positività, ma secondo me il merito di tutto ciò risiede nella tenacia e nella caparbietà di Fabio Treves nel tenere sempre duro e portare sempre avanti il vessillo del Blues per tanti anni, senza mollare mai!!!
Grazie, sempre e comunque KEEP ON BLUESIN!!!
...e forza Milan! (da parte di mio fratello Luca).
Isidoro Serrati

---------------------------------------------------------------------

Caro Puma,
tanti auguri di cuore per i tuoi primi "anta", anche se con qualche giorno di anticipo, da tutti noi. siamo stati fra i tanti che stasera non sono riusciti ad entrare al tuo concerto. eravamo veramente in tanti in fila davanti al bloom quando hanno chiuso gli ingressi perchè il locale era già strapieno, direi più di 300 persone. e altri continuavano ad arrivare mentre la fila delusa
rapidamente si disperdeva. Guardandoli erano una folla veramente atipica per un concerto......
molti sembravano più persone che andavano alla festa di un amico che fan che si recavano ad un concerto. Alcuni di loro tenevano fra le mani un sacchetto contenente pacchetti che tradivano la probabile natura alimentare, tipo salami, dolciumi o affini.
Per questo l'atteggiamento del personale del bloom che sembrava soprattutto preoccupato di "disperdere" il residuo assembramento di "irriducibili", quasi potessero rappresentare un problema di ordine pubblico, sembrava proprio fuori luogo.
A questo punto dobbiamo ringraziare la tua compagna che ha subito capito la situazione ed è venuta immediatamente ad avvertirti (è proprio vero, spesso dietro un grande uomo c'è anche una grande donna!!!!).
Spero tu abbia percepito l'affetto che immediatamente ti ha circondato quando ci hai raggiunto fuori dal locale. Il brano musicale che ci hai regalato ci ha scaldato il cuore, e mi auguro che questo fuori programma renda ancora più bello e indimenticabile il tuo 60° compleanno.
Lunga vita al blues e al Puma di Lambrate suo degno cantore.
Un abbraccio,
Pier, Cinzia, Ale, Lara e Camilla

---------------------------------------------------------------------

Grazie a te, Fabio... Poco fa stavo ripensando al concerto di ieri sera - ti dirò una cosa: l'ho seguito molto "di striscio", perchè sono stato sempre con Isi e un paio di altri ragazzi al banchetto, quindi abbiamo visto molto poco e non ho avuto nemmeno il tempo di salutarti a fine serata. Ma ho avuto la sensazione di essere parte della festa come poche altre volte, e sono tornato a casa felice. Siete grandi.
E poi, quel Traintime blues...!!!
A presto, un abbraccio a te e Susanna
Sergio

---------------------------------------------------------------------

Di acciaio/lucente/color canna/di fucile/per mirare dritto al cuore
Nel liquido/fondente/il tempo è mutuato/e/sul treno TBB 21.11.09 del Bloom
c'ero/di gioia/ho gridato/dal finestrino
Il viaggio è molto lungo/e tutto da fare/ancora
baci, meg

---------------------------------------------------------------------

Mio caro PUMA.
La tua professionalità e la tua grande umanità ha ripagato di tutto. Hai donato un'infinita gratitudine e gioia a tutti coloro che erano presenti. Ti sei dimostrato un grande artista, non hai deluso nessuno e hai reso l'aria frizzante e piena di vita. Personalmente, mi considero molto fortunata per aver assistito alla tua performance improvvisata . Il Blues è questo, quello che ci hai dato: passione allo stato brado, oltre un palco, oltre quattro mura....tra noi, insieme, tutti rivolti con il cuore fiero al cielo,là dove la Musica si lascia trasportare.
Grazie a te di cuore. Con affetto sincero e tanto blues! UN BUSONS NINI!!!!
Grazie ancora a te,a tua moglie e alla band!
Poiana

---------------------------------------------------------------------

Caro Fabio,
Sabato sono venuto al Bloom. Ero con alcuni amici, Ezio Guaitamacchi e Roberto Caselli.
C'era tanta gente dentro e fuori.
Volevo solo dirti che sei veramente un grande uomo e un grande musicista.
Volevo dirti che la tua passione per la musica di qualità è anche la mia.
Da alcuni anni ho intrapreso una doppia vita di cantastorie, di stoty teller come diceva Alan Lomax. Sono contento che ci sia ancora qualcuno che racconta le nostre storie attraverso un'armonica e il blues.
Daniele Biacchessi

---------------------------------------------------------------------

Ciao Fabio! Ieri sera siamo venuti al Bloom ma c'era tantissima gente! Abbiamo aspettato fuori per un po’ ma c'erano così tante persone che non ci hanno neanche fatto entrare! Peccato,mi sarebbe tanto piaciuto esserci! E poi mio fratello ci teneva molto a conoscerti, gli ho parlato molto di te! In ogni caso complimenti, perchè c'era veramente tantissima gente fuori che aspettava(anche alle 22 passate!)
Spero che una volta riusciamo a incrociarci da qualche parte! Ci sentiamo presto!
keep on bluesin'
FEDE

---------------------------------------------------------------------

Ciao Puma ieri sera eravamo al Bloom e disgraziatamente per noi alla fine non siamo riusciti ad entrare e per questo se da una parte ci è molto dispiaciuto dall'altra siamo molto contenti della grande partecipazione e dal grande affetto che accompagna la vs Band e conferma ancora un volta la Vs alta professionalità e umanità che vi lega ai vs molteplici fans. Auguri per altri grandi 35 anni di buona musica e per quanto riguarda quelli personali se non ti disturba vorrei farteli personalmente magari al telefono.
Un abrazo alla prossima
Carla e Daniele.

---------------------------------------------------------------------

Io, mia moglie ed alcuni amici abbiamo provato ad entrare al bloom ma ad un certo punto non hanno fatto più entrare nessuno perchè era "tutto esaurito".
Complimenti per il successo. ci proverò ancora.
cool runnins
Helios Dalmine

---------------------------------------------------------------------

Porca miseria, pensavamo di farti una sorpresa invece la sorpresa l'hai fatta tu a noi... ieri sera intorno alle 21:45 eravamo disciplinatamente inseriti in una lunghissima fila, in attesa di entrare al Bloom per goderci il tuo concerto e festeggiare con te i noti eventi. Invece una voce, intorno alle 22:40, si è levata dal coro: NON C'E' PIU' POSTO!!! Ci spiace davvero, avremmo voluto esserci. Speriamo che il personaggio del locale che ci ha rimandato a casa, ti abbia consegnato il nostro regalo di compleanno perchè ci tenevamo veramente molto al fatto che tu l'avessi al concerto. Comunque presenti o assenti che fossimo, complimenti per il successo di pubblico di ieri sera. Tra l'altro ti avevo preparato anche una copia del mio libro (con tanto di dedica...per quanto possa valere).......beh, sarà per la prossima volta....
...fammi sapere se hai ricevuto il cadeau perchè ci spiacerebbe molto sapere che non ti è stato consegnato.
HAPPY BIRTHDAY TO YOU AND TO THE TREVES BLUES BAND!!! FORZA MILAN!!! Fabrizio Cesariello

---------------------------------------------------------------------

Ne vengo ora dal concerto di una band sconosciuta.
Suonano eh? Urka se suonano!
C'era un giovin virgulto con l'armonica, che ci dava che ci dava che ci dava.
A parte gli scherzi, lo standard consueto.
La cosa che mi è piaciuta più di tutte? La Susi che alla fine del concerto, sulla presentazione del Kid che ti annunciava, schizza fuori da dietro la quinta con un sorriso tra il dolce e il commosso spellandosi la mani per applaudire, gli occhi gli splendevano, per poi ritirarsi immediatamente. Non l'hai vista ne ascoltata, ma l'hai "sentita" e dopo un attimo l'hai ringraziata. Bello. Keep on bluesin’
GGKing P.s. la scelta del pezzo da suonare per te non casuale. E' una chiave per altri 35 anni di palco.

---------------------------------------------------------------------

Caro Fabio
Il concerto di sabato è stato un ritorno al passato di 30 anni , il locale gremito, Macedonia
Grazie a voi per la bella musica che portate in giro. Avanti cosi per un sacco di anni ancora.
Salutoni
Piero

---------------------------------------------------------------------

Ciao Fabio, ieri il blues ha fatto tombola. Al Bloom c'era tantissima gente, anche troppa dato che me ne son dovuto star fuori e non ho potuto sentire il concerto. Avete cambiato strategie di marketing? No perchè eravamo così tanti che ne avremmo riempiti 2 di locali. Peccato non avervi potuto sentire...sono un po' a digiuno di concerti della TBB per i miei standard. Questo non è un problema, ci può stare. Quello che invece mi ha dato fastidio era alcuna gente in coda dietro di noi che mugugnava per la situazione e poi andandosene diceva pure che era meglio così piuttosto che stare stretti e avere la gente accanto. Mi chiedo ma questo può essere un "atteggiamento Blues"? Secondo me no! Evviva stare tutti assieme anche stretti se è per il buon blues...sempre rispettando la sicurezza chiaro, gli organizzatori hanno fatto benissimo a non riempire in modo eccessivo il locale. Non mi resta che aspettare la prossima volta che sarete nei paraggi. Vabbé comunque avrò il giovedì sera a portarmi conforto in attesa del live! A presto (spero)
Dario Pedroni

---------------------------------------------------------------------

Grazie a te Fabio!!!
Ero dentro, mi ero procurata una sedia per un amico che soffre di distrofia muscolare, nella seconda metà della serata me l'ha ceduta per ballarvici sopra e finalmente vedervi. Eravamo verso il fondo, alla tua sinistra. Alla fine ho salutato e parlato con Tino e Alex, ho cercato di bloccare Susi senza riuscirvi e tu, come prevedibile, eri attorniato dalla folla, ma son riuscita lo stesso a farti gli auguri, mi hai baciato di volata chiedendo scusa per come fossi sudato. Avevo immaginato non mi avessi riconosciuta, ma non importa, quel che conta è esserci stati!!!Il concerto è stato strepitoso sotto ogni aspetto, siamo tornati a Torino con la consapevolezza di aver vissuto un' evento speciale.
Voi, vecchia band di periferia, siete grandissimi perchè siete nobilmente, profondamente blues, ovvero (si vede e percepisce) siete blues anche fuori dal palco, nella vita.
Il vostro non è un contributo indifferente al miglioramento di questo mondo.
Ricambio gioiosamente l'affetto aspettandovi
Peace and Love
Elena

---------------------------------------------------------------------

Ma no, Fabio, questo è un momento particolare della tua vita e della tua lunga carriera, goditelo appieno!!! capisco bene il tuo dispiacere e rammarico, ma guarda, credo che buona parte di coloro che come me eravamo davanti al bloom ieri sera di tuoi concerti ne abbiano già visti molti, e sicuramente avranno/avremo occasione di vederne molti altri nei prossimi anni. Credo che la cosa più importante ieri fosse tributare a te un segno di simpatia, amicizia e apprezzamento per il tuo lavoro. Per noi almeno è stato così. 60 anni!!!! cazzorola Fabio goditi questo momento! Avremo altre occasioni per festeggiare il blues e la tua grande musica, ora il festeggiato sei TU.
Ricambiamo un grosso abbraccio a te e alla splendida Susanna
a presto,
Pier e blues-famiglia Cinzia Ale Lara & Cami

---------------------------------------------------------------------

Ciao Fabio
Che dirti di ieri sera? E’ stato un trionfo: mai visto una coda così lunga fuori dai cancelli dai tempi di Milan-Real Madrid ...
Poi, il duetto acustico fuori dal Bloom per chi non ha potuto entrare ... Un tocco di classe e una dimostrazione di grande sensibilità per il pubblico che ti vuole così bene.
Visti tanti amici che non so se sei riuscito a vedere/salutare: Vigolo, Mox, Biacchessi ... And the list goes on ...
Tutti noi eravamo davvero contenti per te.
Addirittura, potevate fare due serate o addirittura tentare un luogo più grande a Milano ...
Sarà sicuramente per la prossima volta.
Al di là di tutte le gioie musicali, ci tenevo a farti gli auguri di buon compleanno.
Un bacino dalla Nico e una leccatina dal Dylan
Ezio

---------------------------------------------------------------------

Ciao Fabio ,volevo farti gli auguri per il tuo... esimo compleanno, anche da parte di mia moglie e di Mattia. Avremmo voluto farlo personalmente ma purtroppo ieri sera siamo arrivati verso le
21,30 e dopo esserci messi in coda ( lunghissima...) abbiamo dovuto desistere. Infatti avevo coinvolto altri amici per questo mega anniversario ma purtroppo , come ti dicevo , non se la sono sentita di aspettare fuori a lungo. Peccato perchè erano ben predisposti .........sarà per la prossima volta. Sicuramente sarà stato un successone come sempre , grazie alla forza del BLUES e della TBB. Ancora un milione di AUGURI !!!!!!!!!!!
Enzo, Anna e Mattia

---------------------------------------------------------------------

Ciao Bluesman,
ma QUANTA gente c'era sabato al Bloom?????? Una marea! Mannaggia, sai che Laura ed io non siamo riusciti ad entrare? Siamo arrivati a Mezzago un po' tardi, verso le 22:10. Dieci minuti per trovare parcheggio (lontano ed in divieto, tra l'altro). Alle 22:25 siamo davanti al Bloom: una coda allucinante! Hai dato un'occhiata fuori? Non è facile, almeno per me, stimare il numero ma secondo me c'erano almeno 150/200 persone; la coda dall'ingresso faceva tre enormi curve fino ad arrivare al parcheggio del locale. Inevitabilmente ho pensato: "Blues alle masse" Ci mettiamo in coda per nulla fiduciosi, la coda non si muoveva, probabilmente il Bloom era già strapieno. Decidiamo allora di fare quattro passi a Mezzago e di ripassare più tardi; ci facciamo una birretta al mitico(?) bar La Barabba ed alle 23:15 siamo di nuovo davanti al bloom: c'era ancora coda, anche se decisamente più corta. Attendiamo con pazienza, ma nel giro di 15 minuti fanno entrare solo i primi 10. A quel punto decidiamo, a malincuore, di desistere... sigh. Mannaggia, mi dispiace tantissimo di essermi perso concerto e festa, ma allo stesso tempo sono decisamente felice per il successo della serata... mi sarebbe piaciuto avere con me la macchina fotografica per mostrarti il serpentone umano.
Grande Fabio, grande TBB!
A Fabione, dimenticavo.... A U G U R I! Per i tuoi 60 anni e per i 35 anni on the road con la TBB! A proposito, qualche giorno fa ho detto a Michele che era il tuo compleanno ed ha deciso di prepararti un regalino: ti ha fatto un disegno bellissimo! Domani lo metto nello scanner e te lo mando via mail, poi alla prima occasione ti faccio avere l'originale.
Ciao Fabio, a presto!
Bloom alle masse
Roby

---------------------------------------------------------------------

Ciao Puma, e allora? ma che bella serata che avete fatto ieri, che tiro, veramente bravi tutti, grande Puma, grande Alex, Massimo veramente una roccia e grande Tino che si becca anche
tutte le tue frecciate ahahahahahah ...e bravo anche Guido che vi ha fatto dei suoni impeccabili!! ancora auguri e in bocca al lupo x le prossime date, GO MAN!!!!!!
Francesco Piu

---------------------------------------------------------------------

Ciao Fabio
Grazie per la splendida serata di sabato. Ancora una volta siete stati fantastici ed avete trascinato tutti in una serata veramente “tirata” in quella bolgia che era il Bloom: splendida davvero “Don’t think twice, it’s all right” di Dylan (finalmente me l’avete suonata!!!). E poi la tua generosità di uscire a suonare per quelli che sono rimasti fuori………., beh, non ci sono parole, sei un grande!!! Mi sono proprio divertito ed è stato un vero piacere ritrovare tanti amici del Club. Colgo l’occasione per farti i miei più calorosi auguri di Buon Compleanno per venerdì prossimo. Un caro saluto a te, Susanna ed alla Band.
Alla prossima
Gianfranco

---------------------------------------------------------------------

Ma dai, siete usciti a suonare! Siete mitici! Ed io e Laura i soliti sfigati... probabilmente in quel momento eravamo nel baraccio con della musicaccia inascoltabile. La birra però era buona.
Comunque Fabio, come ti ho già detto (e come me tanti altri...) non dispiacerti, la gioia nel veder quella massa enorme è stata tanta. E ricorda che il vostro pubblico non viene "solo" per ascoltare del buon blues. La TBB non è "semplicemente" una blues band! Un caro abbraccio a te, a Susanna ed a tutta la TBB. A presto
Roby

---------------------------------------------------------------------

carissimo Fabio
non ero a Milano nei giorni scorsi e non ho potuto venire a salutarti al concerto (e me ne scuso) che, immagino, sarà stato caloroso e "sudato" come sempre. Pensandoti sul palco immagino che avrai avuto i tuoi bravi flashback su quando hai iniziato a suonare, sulla tua carriera, sulla tua vita, intensa e sincera, come ogni grande bluesman ha. Quello che mi sorprende, da sempre, di te è la tua straordinaria capacità d'essere serio e rigoroso ed, al contempo solare e scanzonato, di metterti sempre in gioco e, nonostante la tua capacità artistica avrebbe meritato altra visibilità e soddisfazioni (almeno in termini di pubblico ed economici), non hai mai mollato il colpo, sei sempre stato "in prima linea", non ti sei mai fatto abbattere dalle circostanze, mode e quant'altra avversità. Forse è anche una questione di generazione: la tua è di quelle che, senz'altro ha ricevuto tanto ma, anche, aveva lo sguardo ad un passato non troppo lontano dalle storie e ricordi della guerra e questo, forse, aiutava ad essere più tenaci.
Ti ringrazio per la bella persona che sei e per averci sempre messo l'anima nella tua musica e nella tua vita. Sessant'anni sudati, sessant'anni veri.
Tanti cari e sinceri auguri per quello che ci hai regalato e per quello che, sono sicuro, ci regalerai in futuro. Ciao, Puma di Lambrate...
Rosario Pantaleo

---------------------------------------------------------------------

Ciao Grande Fabio,
Grande concerto ieri sera al Bloom!
Grande quando sei uscito a beneficio di quelli che non sono riusciti a entrare!
Grande l'entusiasmo degli amici che sono venuti con me in minibus.
Mi ha fatto molto piacere vedere tutta quella partecipazione.
Purtroppo son dovuto venir via qualche pezzo prima della fine
e non sono riuscito a salutarvi, ci sarà sicuramente altra occasione.
Contraccambio di cuore saluto blues
con un forte abbraccio a te e Susanna
Lino Fiocco

---------------------------------------------------------------------

Grazie della bellissima serata e dell'ennesima lezione di intrattenimento!!!!! un saluto alla TBB alla quale auguro altri non 35 ma ben 1000 anni di vita ancora almeno!!!!!! un saluto anche a Susanna.......Blues Power!!!!
Mario Bartilucci Baton Rouge

---------------------------------------------------------------------

Ciao Fabio, ieri ero al bloom con famiglia ed alcuni amici, il concerto è stato come sempre esaltante alla faccia dei noiosi reality, dove tutto è scontato. Piccolo consiglio visto il gran numero di amanti del blues fai il prossimo in uno stadio, sicuramente non ci sarà violenza. Mi spiace non averti potuto salutare e portarti i saluti e auguri sia per i 35 carriera che 60 io dico esterni ma 30 dimostrati conoscendoti. Blues alle masse.
MARCHINO

---------------------------------------------------------------------

Caro Fabio,
pochi artisti hanno attraversato un così lungo periodo di attività senza mai scostarsi dalla propria idea di musica. Grazie per la strada che continui a percorrere insieme al popolo del Blues. Buon compleanno. Con affetto.
Marco Paoli

---------------------------------------------------------------------

Ciao!
Ahimè non siamo riusciti ad entrare al Bloom, ci hanno detto mentre eravamo in coda che il locale era già stracolmo!!! ... immagino che il concerto sia andato benissimo come sempre e poi c'era davvero tantissima gente, sono contenta!Sarà per la prossima!
Un bacione!!!!!!!!!!!!!!!!
Nadia

---------------------------------------------------------------------

Credo che tu sappia bene quanto desideravo esserci, avevo anche dato appuntamento a colleghi e JoeVinastri vari ed ero già lì con le mie locandine ed il mio modesto ma sincero contributo alla celebrazione della 60th birthday night…
Ma visto il casino che è successo, con tutti quelli che non sono potuti entrare dopo essersi sobbarcati magari viaggi lunghissimi, comincio a pensare che invece di un concerto dovevi organizzare le Fabiadi, una settimana di feste e gozzoviglie continuate… ma forse sarebbe rimasto fuori ancora qualcuno… è perché il blues, ma soprattutto la tua coerenza e caparbietà hanno generato migliaia di appassionati che ti vogliono veramente bene. È una gran bella cosa e una grande soddisfazione per la TBB… Se venerdì vuoi venire alla pizzeria degli elettrici, magari organizziamo una torta con le candeline…
Un abbraccio
Renato

2 commenti:

Roberto ha detto...

Gran bella serata, peccato solo per i tanti che sono rimasti fuori (tra cui ho rischiato di esserci anch'io).
Bellissimo il gesto di uscire a suonare e molto divertente la versione di Caledonia / Macedonia.
Keep on bluesin'... for 60 more years!
Roberto

roCKberta ha detto...

NNNNNOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO
mi son persa anche questa!!! :/ :/ :/
con effetto retroattivo:
TANTI AUGURI, FABIONE!!!!!
un baciabbraccione dalla roCKmagna